È arrivato il film su Aaron Swartz (quasi un mese fa). Una delle menti più brillanti che la rete abbia mai avuto: un genio e visionario ucciso dall’amministrazione Obama.
Sono ancora arrabbiato.
Non mi pento di quello che ho fatto e farò, non sono dispiaciuto.
Non sono preoccupato per quello che potrebbe accadermi.
Mi preoccupa maggiormente il fatto che tutto questo vada bene alla maggior parte delle persone: sono preoccupato per il fatto che a nessuno interessi il fatto che i sistemi giudiziari delle società in cui viviamo cercano di intrappolare le persone per rovinarne la vita.
Sono molto dispiaciuto per il fatto che questo è ciò che noi, come individui, reputiamo essere il normale.

“Aaron is dead.
Wanderers in this crazy world,
we have lost a mentor, a wise elder.
Hackers for right, we are one down,
we have lost one of our own.
Nurtures, careers, listeners,
feeders, parents all,
we have lost a child.
Let us all weep.”
~ Sir Tim Berners-Lee

Non perdetevi questo documentario: