Voglio il movimento, non un'esistenza quieta.
Voglio l'emozione, il pericolo, la possibilità di sacrificare qualcosa alla mia passione.
Voglio la verità, invece che amore, denaro e fama.
Avverto dentro di me una sovrabbondanza di energia che non trova sfogo in una vita tranquilla.
Guardate i bambini: sono innocenti e amano la giustizia, mentre buona parte di noi è malvagia e naturalmente preferisce la pietà.
Ciò che conta sono le esperienze, i ricordi, l’immensa gioia di vivere a fondo, che dischiude il significato vero dell’esistenza. Incredibile quanto sia meraviglioso essere vivi.
Grazie.